Aggettivi predicativi, avverbiali e attributivi

Introduzione

L'aggettivo può avere funzione predicativa, avverbiale e attributiva. I primi due tipi rimangono invariati mentre l'aggettivo attributivo cambia la propria desinenza secondo il nome o pronome che accompagna.

Beispiel

Der Clown ist lustig. Er springt lustig herum. Er ist ein sehr lustiger Clown. So einen lustigen Clown habe ich noch nie gesehen.

Aggettivi predicativi e avverbiali

Gli aggettivi predicativi e avverbiali rimangono invariati nella loro forma e non importa se il nome che accompagnano sia maschile, femminile o neutro, al plurale o declinato.

  • Gli aggettivi predicativi sono aggettivi che seguono i verbi sein/bleiben/werden (essere/re-stare/divenire).
    Esempio:
    Der Clown ist lustig. Il clown è divertente.
  • Si chiamano invece aggettivi avverbiali tutti quegli aggettivi che segueno altri verbi (tranne appunto sein/bleiben/werden).
    Esempio:
    Der Clown springt lustig herum. Il clown saltella divertito.

Aggettivi attributivi

Gli aggettivi attributivi si inseriscono tra l'articolo ed il nome. Questa categoria di aggettivi viene declinata, cioè essi cambiano la propria desinenza a seconda se il nome che accompagnano è maschile, femminile o neutro e se è al singolare o al plurale. (vedi La declinazione).

Esempio:
Er ist ein sehr lustiger Clown. Lui è un clown molto divertente.
So einen lustigen Clown habe ich noch nie gesehen. Non ho mai visto un clown così divertente.