L'imperativo

Introduzione

Si usa l'imperativo quando si vogliono esprimere esortazioni e ordini rivolti a una o più persone. L'imperativo esiste solo per le persone du, ihr, wir e per la forma di cortesia Sie.

Beispiel

Fahrgast: Halten Sie!

Fahrer: Steigen Sie ein!

Fahrgast: Fahren Sie mich bitte zum Bahnhof!

Fahrer: Schnallen Sie sich bitte an!

Fahrgast: Fahren wir!

Quando si usa?

Utilizzando l'imperativo quando sollecitiamo qualcuno a fare qualcosa.

Esempio:
Halten Sie!Si fermi!
Steigen Sie ein!Salga!
Fahren Sie mich zum Bahnhof!Mi porti alla stazione.

Quando includiamo noi stessi nell'esortazione utilizziamo la 1° persona plurale (wir).

Esempio:
Fahren wir!Andiamo/Partiamo!

Nota

In tedesco la forma dell'imperativo è molto usata perchè con poche parole si può riferire all'interlocutore ciò che deve fare. Ai non madrelingua questa forma può spesso sembrare poco gentile ma non è assolutamente così! Certo è chiaro che bisogna fare attenzione al tono che si impiega, così, per dare un tocco di gentilezza in più, consigliamo di inserire la parolina bitte (per favore).

Esempio:
Fahren Sie mich bitte zum Bahnhof!Mi porti alla stazione per favore!
Schnallen Sie sich bitte an!Si allacci la cintura di sicurezza per favore!

Come si forma?

1°/3° persona plurale (wir/Sie)

La forma dell'imperativo per Sie/wir si costruisce con il verbo all'infinito + Sie/wir. Per la forma imperativa del verbo sein dobbiamo aggiungere una e.

Esempio:
Gehen Sie!/Seien Sie ehrlich!Vada!/Sia sincero!
Gehen wir!/Seien wir ehrlich!Andiamo!/Siamo sinceri!

2° persona plurale (ihr)

La forma dell'imperativo per ihr si costruisce con la forma finita del verbo alla 2° persona plurale omettendo il pronome personale.

Esempio:
Geht!/Seid ehrlich!Andate!/Siate sinceri!

2° persona singolare (du)

La forma dell'imperativo della seconda persona du si costruisce di solito omettendo la desinenza en della forma infinita del verbo. Quando impieghiamo un linguaggio più forbito possiamo aggiungere una e alla fine del verbo, ma nel linguaggio parlato comune questa regola viene tralasciata.

Esempio:
Geh(e)!/Sei ehrlich!Vai!/Sii sincero!

Particolarità nella forma dell'imperativo 2° persona singolare:

  • I verbi che subiscono il cambiamento vocalico alla radice da e a i/ie lo mantengono anche nelle forme dell'imperativo. In questo caso non si aggiunge mai la e finale.
    Esempio:
    Lies! (lesen – ich lese, du liest) (non: Liese!)Leggi!
  • Il cambiamento della vocale della radice da a a ä che subiscono alcuni verbi non vale invece per le forme dell'imperativo.
    Esempio:
    Fahr! (ma: ich fahre, du fährst)Vai!
  • Se al presente la radice termina in d/t aggiungiamo sempre una e.
    Esempio:
    Warte! (non: Wart!)Aspettate!
  • Se al presente la radice termina con consonante + m/n aggiungiamo sempre una e. Ciò non vale per le consonati m, n, l, r oppure una h (ma non ch).
    Esempio:
    Atme!/Zeichne!Respira!/Disegna!
    ma: Schwimm(e)!/Lern(e)!Nuota!/Studia!
  • Se il verbo termina in eln/ern aggiungiamo sempre una e. (Si può omettere la e di eln/ern.)
    Esempio:
    Fei(e)re!/Ang(e)le!Festeggia!/Pesca!